Camera Penale di Trento "Michele Pompermaier"

aderente all'Unione Camere Penali

 

La Camera Penale di Trento nasce nel secolo scorso, intitolata all'avvocato penalista trentino Michele Pompermaier.

 

Lo scopo della Camera Penale di Trento "Michele Pompermaier" è quello di promuovere anche a livello locale la conoscenza, la diffusione, la concreta realizzazione e la tutela dei valori fondamentali del diritto penale e del giusto ed equo processo penale in una società democratica ed operare affinché i diritti e le prerogative dell'avvocatura siano garantiti conformemente alle norme costituzionali e internazionali.

 

La Camera penale di Trento aderisce all'Unione Camere penali; per iscriversi alla Camera penale di Trento o per le coordiante bancarie ove versare la la quota associativa si prega di consultare la pagina "soci".

 

Attualmente il direttivo in carica per il biennio 2018 - 2020 è composto dagli avvocati Filippo Fedrizzi (Presidente), Giuliano Valer (Vicepresidente), Teresa Gentilinii (Segretario), nonchè dai consiglieri Ingrid Avancini, Giovanni Guarini e Sara Morolli.

Il direttivo ha confermato la carica di Tesoriere all'Avv. Antonio Angelini.

Giurisprudenza

Legittimità costituzionale 603 3 bis cpp

La Corte di Appello di Trento ha sollevato una questione di legittimità costituzionale della legge n. 103 del 2017 laddove ha inserito il comma 3 bis dell’art. 603 del cpp per contrasto con gli articolo 111 e 117 della Costituzione che dispone «nel caso di appello del pubblico ministero contro una sentenza di proscioglimento per motivi attinenti alla valutazione della prova dichiarativa, il giudice dispone la rinnovazione dell'istruzione dibattimentale». [...]


MAP e clandestini (Tr. TN 5.5.2014)

Applicando la ratio di quanto stabilito in tema di misure alternative al carcere rispetto agli stranieri irregolari, è ammissibile la istanza di sospensione con M.A.P. ex art. 168 bis c.p. anche per stranieri senza permesso di soggiorno. [...]


Tenuità del fattto (Trib. Tn, 23.4.2015)

Scarica la sentenza ex artt. 425 cpp e 131 bis c.p. dal GUP presso il Tribunle di Trento (Dott. Carlo Ancona) e relativa ad un'imputazione per 640 ter e 55 D. lvo n. 231/07, che ripropone - fra il resto - le questioni della competenza per territorio nelle ipotesi di frode informatica nonché la distinzione fra il reato di frode informatica ed indebito utilizzo di carta di credito. [...]


Iniziative

Contumacia, assenza e CEDU

mercoledì 18 gennaio 2017 c/o sede Scuola Forense via Dordi 8 [...]


il processo inutile

martedì 13 dicembre 2016 ORE 17.00, Trento [...]


Tenuità del fatto tra aspetti procedurali e sostanziali

Rovereto, 24 giugno 2016, Fondazione Caritro (piazza Rosmini, 5) [...]


Legittima difesa domiciliare

Trento, 25 maggio, ore 17, via Dordi 8 [...]


Messa alla prova: parliamone

Trento, 30 marzo 2016, ore 17:00, via Carlo Dordi 8 [...]


Documenti

Dei compensi professionali e della dignità

".. dalla dignità economica dei compensi degli avvocati passa l’effettività della loro autonomia ed indipendenza" [...]


Tenuità del fatto: circolare Procura Trento

In allegato la circolare della Procura di Trento del 19 marzo 2015. [...]


Modulo UEPE Trento messa alla prova (MAP)

Sulla Gazzetta Ufficiale del 2 maggio 2014 è stata pubblicata la legge 28 aprile 2014 recante "Deleghe al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e di riforma del sistema sanzionatorio. Disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confronti degli irreperibili". [...]